Comunicazione e Assertività

“Un comportamento assertivo permette a una persona di agire nel proprio pieno interesse, di difendere il proprio punto di vista senza ansia esagerata, di esprimere con sincerità e disinvoltura i propri sentimenti e di difendere i propri diritti senza ignorare quelli altrui" (M. Smith)

“Un no pronunciato con convinzione è molto migliore di un sì pronunciato unicamente per compiacere o, ancora peggio, per evitare problemi". (M.Gandhi) 

La comunicazione è un’azione importante nella vita di tutti i giorni e tra tutti gli individui. 
Gli essere umani possono comunicare tra di loro utilizzando tre diversi stili comunicativi:


1. stile passivo: è tipico della persona che è incapace di esprimere le proprie opinioni e i propri bisogni, fa fatica a prendere decisioni, teme il giudizio altrui, tende a sottomettersi al volere dell’altro, non riesce a dire no per evitare i conflitti.
2. stile aggressivo: è tipico della persona che tiene conto esclusivamente di se stesso e della propria gratificazione, calpestando i diritti altrui.
3. stile assertivo: è basato sull’assertività, che è la capacità di esprimere la propria opinione senza calpestare le esigenze ed i diritti altrui. L’obiettivo è quello di creare rapporti interpersonali positivi e chiari, basati sulla fiducia reciproca e sull’ uguaglianza.

Molte persone che si rivolgono presso il mio studio per manifestazioni depressive e ansiose, mostrano difficoltà di comunicazione e uno stile prevalentemente passivo che correla con alti livelli di frustrazione.



A essere assertivi si può imparare? Si attraverso il training assertivo, pratica di maggior successo nella psicoterapia cognitiva comportamentale (CBT) applicabile sia all'interno di percorsi psicoterapico individuali sia in gruppo. Durante il training vengono illustrati gli aspetti che portano a un comportamento non assertivo, le critiche, il linguaggio verbale e non.

Successivamente vengono  svolte esercitazioni pratiche, giochi di ruolo, esercizi di esposizione, per aiutare la persona ad applicare praticamente quanto appreso. Il training assertivo non ha solo applicazioni cliniche, ma può essere applicato anche in diversi contesti organizzativi ed in gruppi di lavoro professionali: conduco da anni training assertivi per operatori, insegnanti, infermieri, educatori, studenti universitari e presso aziende.